Miglior fornitore di energia elettrica

Pubblicato il

Come scegliere il miglior fornitore di energia elettrica

Scegliere il proprio fornitore di energia elettrica è una decisione che deve essere presa tenendo conto di un grande numero di fattori diversi. Infatti non esiste il miglior fornitore in senso assoluto in quanto le offerte di un distributore possono risultare più o meno convenienti in base ai propri consumi ed esigenze. Di conseguenza si devono prendere in considerazione vari elementi e approfondire con attenzione il tema. Innanzitutto bisogna tenere a mente che la componente dei consumi effettivi rappresenta solo una parte minore degli importi delle bollette, circa il 35-40%. La parte considerevole degli addebiti è rappresentata dalle parafiscalità oppure è legata ad altri fattori, come il canone RAI o agli incentivi erogati alle fonti rinnovabili negli ultimi anni. Proprio per questo motivo la differenza di costo tra un gestore e l’altro non raggiunge cifre elevate, tuttavia è possibile ottenere un buon risparmio nel corso dell’anno scegliendo con attenzione il proprio fornitore. Di conseguenza è fondamentale valutare la trasparenza e l’efficienza del servizio, oltre agli strumenti di supporto utilizzati. La soluzione migliore consiste nell’impiegare il portale online Trovaofferte messo a disposizione dei consumatori dall’Autorità dell’Energia: si tratta di uno strumento molto utile grazie al quale poter confrontare la maggior parte dei fornitori di energia elettrica a livello nazionale. In questo caso è bene selezionare sia l’opzione sconti una-tantum che quella sconti permanenti, così da includere tutte le promozioni in essere alle offerte degli oltre 300 gestori presenti nel mercato libero. Altri siti importanti che consentono di valutare le differenti proposte in maniera intelligente sono i cosiddetti comparatori d’offerta, come Segugio.it, Facile, Mybest, Comparasemplice.it, Sos Tariffe e Super Money.

Come scegliere il miglior fornitore di energia elettrica

Quando si sceglie il proprio gestore di energia elettrica si deve innanzitutto considerare quali siano i consumi: infatti è possibile utilizzare l’utenza maggiormente nelle ore notturne oppure durante il giorno. Di conseguenza, quando si comparano le offerte, si deve prestare attenzione alle impostazioni pre-configurate. Ad esempio si possono inserire all’interno dei comparatori i consumi di un utente medio oppure indicare la fascia oraria in cui si concentrano. In questo modo si ottiene una selezione di offerte strutturata sulle proprie abitudini di consumo, grazie alla quale riuscire a scegliere più facilmente la soluzione migliore in base alle proprie esigenze. Al tempo stesso non si deve considerare soltanto il prezzo, ma anche i servizi aggiuntivi, come la fornitura compresa nelle bollette di prodotti LED oppure la diagnosi elettrica. In alcuni casi si predilige un’azienda radicata sul territorio, così da avere a disposizione nelle vicinanze sportelli per la clientela oppure dei punti di contatto fisici. Infine gli operatori digitali garantiscono una gestione immediata e molto semplice dell’utenza. Proprio per l’approccio competitivo del settore è bene rimanere costantemente aggiornati in quanto ogni fornitore propone ciclicamente promozioni interessanti e vantaggiose.

Perché scegliere Wekiwi Energia

Wekiwi Energia è un’azienda digitale per la fornitura di energia elettrica e gas agli utenti, che possono optare per una sola utenza oppure per entrambi i servizi. La configurazione stessa del gestore consente di garantire solide offerte e di poter sfruttare le potenzialità del web per monitorare costantemente i consumi in maniera efficace. La filosofia di Wekiwi Energia si basa sull’obiettivo di assicurare alla clientela non il prezzo più basso in qualunque circostanza, ma le proposte più convenienti legate a un consumo consapevole. Si tratta di un approccio diverso alla fornitura, che può essere interamente gestita dal consumatore senza intermediari attraverso il web, il servizio SelfCare o l’apposita applicazione. Wekiwi Energia è un provider competitivo proprio per il fatto di operare esclusivamente online: infatti si tratta del primo fornitore di gas ed energia elettrica presente in maniera esclusiva in maniera digitale. I punti di forza dell’azienda consistono nel proporre offerte innovative grazie alle quali ridurre i costi del servizio spingendo al tempo stesso gli utenti a mettere in atto un comportamento consapevole per quanto riguarda i consumi. Innanzitutto il cliente determina la propria carica, così da determinare in anticipo l’importo mensile in bolletta.

In questo modo si evitano le fatture calcolate in base a stime arbitrarie da parte dello stesso gestore. La carica viene quindi fatturata in maniera anticipata e solo successivamente, quando vengono comunicati i dati risultanti dalle letture del distributore, si effettua il conguaglio. I minori costi di gestione si ottengono anche grazie a un ridotto numero di fatture: queste arrivano all’utente via e-mail e si addebitano i pagamenti direttamente sul conto corrente dell’intestatario del contratto di fornitura. Il consumatore decide autonomamente quante fatture ricevere, anche se spesso si opta per un sistema quadrimestrale. Inoltre optare per una modalità di contatto online (attraverso l’indirizzo e-mail aziendale, l’app oppure Facebook) consente di risparmiare i costi legati alle chiamate al numero verde della società.