3 idee fai da te per dire addio alle zanzare

Anti zanzare naturali, foto di tonrulkens

pruritoZanzare: sono arrivate anche quest’anno in massa, affamate e spietate, causa di fastidi e dolorosi pruriti. Per evitare grosse spese cercando di sopravvivere all’attacco di questi piccoli ma tremendi insetti ho scovato 3 possibili soluzioni fai-da-te:

1. Preparare un repellente anti zanzare in casa. Occorre acquistare qualche ingrediente ma i costi, rapportati a creme e spray comunemente usati, sono senza dubbio ammortizzati e il contenuto noto al 100%.

Cosa ci vuole:

  • olio di lavanda
  • olio di citronella
  • olio di timo
  • essenza di menta piperita
  • olio d’oliva (o olio di semi di girasole o olio di mandorle che si trova in erboristeria)

Come si fa:

In un barattolo dotato di spruzzino mettere 5 gocce di ciascuno degli oli essenziali sopra indicati. Miscelare e aggiungere 2 cucchiai di olio d’oliva. Miscelare il tutto e usare lo spray più frequentemente di un comune repellente: l’effetto è meno duraturo rispetto a un repellente chimico.

Gli oli essenziali interferiscono con gli organi sensoriali degli insetti, una sorta di “ radar olfattivo” per individuare l’obiettivo: un animale a sangue caldo. I radar delle zanzare non riescono più ad individuare l’obiettivo, cioè la nostra pelle. Alcuni oli essenziali sono anche ottimi lenitivi da usare come dopo puntura.

2. Costruire una trappola ecologica per zanzare.

Cosa ci vuole:

  • una bottiglia di plastica
  • un cucchiaino di lievito di birra
  • un cucchiaio di acqua
  • un cucchiaio di zucchero

Come si fa:

Tagliare la bottiglia a metà, mettere sul fondo il lievito di birra, l’acqua e lo zucchero, quindi inserire la metà di bottiglia rimasta capovolta a imbuto sopra l’altra: le zanzare, attratte dall’anidride carbonica sprigionata dalla fermentazione del lievito, cadono nella trappola e non riescono più ad uscire.

3. Costruire una zanzariera. Pur trattandosi di una pratica un po’ più complessa rispetto a quelle elencate nei due punti precedenti, un appassionato tuttofare in casa avrà di che divertirsi!

Foto | fabya9

2 comments

  1. barbara says:

    ho appena scoperto questo sito, fantastico!! :)

    domandina: se aumentassimo un po’ le gocce di essenze, durerebbe di più l’effetto??

  2. smilingfrogs says:

    Ciao barbara, grazie!:-)
    Direi che anche aumentando le gocce la situazione non cambia perché quel che conta è la proporzione che, anche se aumenti le gocce, deve rimanere la stessa!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>